Ti riconosci in questa storia?

ospedaleSei in ospedale.

È l’ennesima volta che ti trovi in ospedale… sempre per lo stesso motivo.

E i medici ti propongono sempre gli stessi rimedi.

E tu sai che avranno sempre lo stesso effetto, come la volta precedente e quella precedente ancora: starai bene quel tanto che gli permetterà di poterti dimettere e mandarti a casa… fino alla crisi successiva.

Hai provato diversi medicinali negli anni, sempre più forti e dopo un po’… tutto tornava!

Il dolore, la stanchezza, l’impotenza di fronte ad un destino che sembra inarrestabile e sul quale sembra tu non possa avere il minimo controllo…

E questa volta, come ogni volta, ti viene in mente una domanda, la stessa di sempre: “C’è un’alternativa all’uso cronico dei farmaci?”

La risposta è “Sì”. Ma nessuno te la darà mai…

I 2 grandi approcci contro le malattie

  • APPROCCIO UFFICIALE

    È l’approccio che hai imparato a conoscere da vicino.

    Nega che qualsiasi azione dell’uomo, qualsiasi condizione ambientale, relazionale, alimentare possa influire sullo stato di salute di una persona e che l’unica cosa che si possa fare è tamponare gli effetti nefandi di una malattia che potrà solo degenerare.

  • APPROCCIO FUNZIONALE

    È l’approccio che tutti tengono nascosto dietro una maschera di ferro, come qualcosa che nessuno debba mai venirne a conoscenza.

    Va ad indagare i motivi per cui il corpo, ad un certo punto, smette di funzionare correttamente. Ricerca le cause nell’ambiente, nelle abitudini, nell’alimentazione per combattere la patologia e controllarla fino a farla sparire del tutto.

Ma soprattutto: perché uno deve escludere l’altro? Si può continuare a prendere i farmaci e creare nel frattempo la possibiltà di diventarne indipendenti?

Perché dovrei scegliere il metodo IMMUNOREICA?

  • Ti dà il controllo della malattia tramite l’alimentazione seguendo i princìpi dell’Approccio Funzionale: l’indagine delle cause e l’alternanza con integrazione e nutrizione
  • Effettua un’analisi approfondita del problema e successivamente va a scardinare tutte le possibili cause che lo mantengono in piedi
  • Si basa sull’osservazione e l’applicazione costante dei nuovi studi che emergono in merito al controllo dell’Infiammazione Sistemica (causa principale della maggior parte delle patologie dell’era moderna)

Christian Parisotto

Afonia cronica

“Sono sempre stato iperattivo, sportivo e in perfetta salute, ma dal febbraio 2016 è cambiato qualcosa. Venivo da un pesantissimo periodo lavorativo di circa 2 anni con soci che tradivano, orari di 15/18 ore al giorno, nuove responsabilità, nuove società che non ingranavano e sempre più pressioni esterne. Troppa tensione. Il mio corpo mi aveva dato un sacco di segnali che puntualmente ignoravo (stanchezza, insonnia, svenimenti) fino a quando ha deciso lui di fermarmi. Improvvisamente a marzo 2016 rimasi completamente afono. Scambiandolo per un male di stagione, mi imbottirono di farmaci fino ad arrivare a due cicli di cortisone. La voce non tornava e io mi sentivo a terra. A questo si sono pure aggiunti problemi gastrici, difficoltà a digerire qualsiasi cosa e reflusso gastroesofageo continuo…” Continua a leggere

Valentina Giubilei

Diabete autoimmune (tipo 1)

“Da qualche mese facevo parte del gruppo della mia città che seguiva la dieta Paleo. Sulla pagina Facebook del gruppo, ogni tanto vedevo degli accenni a Ethel. Poi un amministratore del gruppo mi ha consigliato di chiedere dei consigli di salute alla dott.ssa Cogliani. Allora ho finalmente dato una bella occhiata al sito, che prima invece avevo solo visto di sfuggita. Mi sono rivolta a lei per un problema di diabete autoimmune (tipo 1). Il suo approccio è stato molto accogliente, ma allo stesso tempo professionalissimo. Prima di fare un colloquio, ha voluto capire come mi stavo comportando con la mia salute, e se sarei stata in grado di seguire la Paleo e gli accorgimenti che si fanno per stare meglio con questo metodo, che credo personalmente sia solo per chi ci crede e ne ha fiducia…” Continua a leggere

Giorgio Tuscano

Gastroenterite cronica e ansia

“Ho sofferto di disturbi gastrici per più di dieci anni ormai. Nel corso del tempo ciò che era iniziato come un semplice bruciore allo stomaco di tanto in tanto, si è trasformato in un incubo perenne. Sono stato curato per gastrite ulcerosa, colite nervosa, colite spastica, gastroduodenite, reflusso gastro-esofageo, stitichezza, e un centinaio di diversi presunti “virus” che mi hanno provocato settimane di diarrea. Oltre a questo, soffro di sindrome ansiosa dall’età di 24 anni. Ho assunto nella mia vita sufficienti farmaci da riempirci un autotreno, dai gastroprotettori agli antimicrobici, dai procinetici a montagne di lassativi; solo per dare l’idea, ho assunto Pantoprazolo da 40 mg per 4 anni di fila, senza mai interrompere, ogni mattina. Saltare anche solo una pillola equivaleva ad una catastrofe, con dolori strazianti per tutto il giorno, persino bere acqua mi dava problemi in quei casi…” Continua a leggere

LEGGI OLTRE 100 TESTIMONIANZE

I passi per gestire al meglio le malattie autoimmuni senza farmaci

Se deciderai di entrare nel mondo IMMUNOREICA passerai inevitabilmente attraverso 4 fasi fondamentali che garantiscono nei tempi più veloci possibili (che vengono essenzialmente scanditi dalla capacità del corpo di recuperare) la riduzione, la remissione e il controllo della sintomatologia senza farmaci.

  • DETERMINAZIONE DELLE CAUSE

    Verranno studiati la tua storia clinica, la risposta del tuo corpo a singoli stimoli, il tuo stile alimentare, le tue abitudini, il tuo lavoro, le circostanze in cui si è sviluppata la patologia.

    Questo studio – associato ad una corretta visione ed interpretazione delle analisi – permette di indirizzare gli sforzi al fine di ridurre al minimo l’uso di farmaci, che verranno utilizzati solo in caso di ricadute sempre più sporadiche e sempre meno intense, man mano che il corpo ritrova il suo equilibrio.

  • ALIMENTAZIONE

    Un preciso sistema di esclusioni, mirate a ridurre l’impatto infiammatorio di un’alimentazione degenerata, permette di ridurre molti dei problemi principali che mantengono accesa l’infiammazione che sta distruggendo il tuo corpo:

    • Permeabilità intestinale
    • Disbiosi e sibo
    • Mimetismo molecolare
    • Allergie

    Limitando al minimo i contributi negativi, partendo dall’atto più comune nella nostra giornata: mangiare.

  • INTEGRAZIONE

    In un mondo in cui i cibi sono sempre più poveri di nutrienti e l’ambiente sempre più inquinato, la reperibilità di alcuni nutrienti è diventata quasi nulla.

    Riuscire ad integrarla correttamente permette al tuo corpo di assimilare delle risorse che altrimenti gli sarebbe impossibile avere, permettendogli delle performance da supereroe anche quando potrebbe sembrare sia impossibile.

  • COLLABORAZIONE

    Alcune situazioni complesse, a volte, impediscono alla sola alimentazione ed integrazione di riparare a danni troppo grandi e protratti nel tempo, portandosi dietro problematiche collaterali in un effetto domino devastante. Spesso le cause sono diagnosi sbagliate, cure errate o inesatte o riduttive, che hanno permesso al danno di propagarsi in altre parti del corpo.

    In questi casi, dove necessario, ti indirizzeremo in un percorso con altri specialisti (endocrinologi, naturopati, odontoiatri, infettivologi…) allo scopo di completare il quadro.

“Per ognuna un medicinale e tanti effetti collaterali”
Cettina Sidoti
Psoriasi, artrite psoriasica, sclerosi multipla e reflusso gastroesofageo

Leggi

“20 anni di peggioramenti e medicine crescenti”
Ascanio Crocetti
Artrite psoriasica e psoriasi

Leggi

“Ho preferito scegliere di evitare complicazioni certe”
Mariangela Masala
Osteoporosi e tiroidite di Hashimoto

Leggi

“5 anni di dipendenza e le energie atterrate”
Alberico Cecchini
Problemi gastrici

Leggi

“Un viaggio a tappe”
Daniele Fontanelli
Morbo di Chron, ipotiroidismo, asma bronchiale, influenza ricorrente

Leggi

“Ora dimentico di usare il broncodilatatore”
Andrea Solferino
Insufficienza respiratoria e asma

Leggi

LEGGI oltre 100 TESTIMONIANZE

Ora tocca a te!

La situazione generale:

  • I farmaci portano effetti collaterali spesso più devastanti della malattia stessa
  • Alcune malattie, che prima sembravano andare a scapito dei più anziani, adesso colpiscono fasce sempre più giovani della popolazione
  • Siamo costantemente dipendenti da farmaci per dormire, digerire, respirare meglio…

… e se invece il tuo corpo potesse recuperare sempre più velocemente, fino a rimuovere il supporto farmacologico per periodi molto lunghi, quasi a dimenticarti di essere malato?!

  • Mai più visite specialistiche senza senso alla ricerca di qualcosa che non si troverà mai
  • Mai più analisi a casaccio che sembrano dirti solo che la tua malattia è solo invenzione della tua mente
  • Mai più medicine inutili che permettono unicamente all’infiammazione di propagarsi indisturbata

La salute è un diritto… e deve essere conquistato da subito… prima che sia troppo tardi!

Scarica ora i Video Gratuiti
“I 3 Errori della Salute”

SCARICA I VIDEO GRATUITI
I 3 Errori della Salute

Hai bisogno di aiuto adesso?

Prenota ora la tua consulenza

Immunoreica Magazine

La rivista Immunoreica Magazine (copertina)

La prima Rivista dedicata all’approccio funzionale delle Malattie Autoimmuni

Contributi da tutto il mondo accademico, medico, biologico, biochimico, chimico, psicologico… vengono uniti per dare un nuovo modo di vedere la salute e l’individuo. Non più partendo dalla malattia e dal farmaco, ma dal rapporto uomo-società-ambiente e riportando, a tutti gli effetti, la cura delle malattie alla sua originale visione come insegnato da Ippocrate.

Vai allo Shop

I Libri della Salute

I Libri della Salute (copertina)

Due libri immancabili nella libreria di chi vuole capire cosa si cela dietro le problematiche che stanno devastando la salute della nostra società, senza che riusciamo in qualche modo a capirne le reali dinamiche e quindi a fermarle.

Vai allo Shop

Rassegna Stampa

I loghi (riviste, blog, programmi radiofonici, ecc.) dove è intervenuta la dott.ssa Ethel Cogliani

GUARDA LA RASSEGNA STAMPA