q Michela Bolis, 43 anni - Immunoreica
Immunoreica logo

Da un’intossicazione alimentare è partito il mio calvario

Michela Bolis, 43 anni
Stanchezza cronica

Ciao sono Michela Bolis, 43 anni, da parecchio tempo (6 anni) lottavo con un gonfiore addominale fastidioso e a volte ingombrante. La pancia che non stava più nei pantaloni. Magra con la pancia che gonfiava a dismisura dopo ogni pasto. La mia alimentazione era equilibrata, niente salse, niente abbuffate, tranne nelle ricorrenze (quelle lasciatemele).

Poi lo scorso anno un’intossicazione alimentare, da riso bollito, dà il via ad un effetto domino di una serie di problematiche: ferritina bassa, vitamina D sotto i piedi, una coprostasi colica, febbricola per 9 mesi, avendo il Sistema Immunitario inefficiente non poteva mancare un virus “sistemico”. Problemi a effetto domino che mi hanno dato il colpo di grazia.

Con il tempo tutto questo squilibrio mi ha portato a stanchezza cronica, dolori articolari, malessere generale. Una mattina mi sono svegliata con l’umore sotto i piedi perché a distanza di 9 mesi dall’inizio del declino ero ancora uno straccio, senza forze.

Abituata a lavorare a mille, non potevo stare in quella condizione.

Avevo sentito parlare della D.ssa Ethel Cogliani in un gruppo di Facebook, sono andata a ricercare i post, a guardare la sua pagina per prendere informazioni. Le ho scritto una pappardella con il finale: MI PUOI AIUTARE?

Da subito la mia piacevole sorpresa di non essere giudicata, bensì ascoltata e il mio malessere accolto per tutto il colloquio telefonico.

Grazie alle capacità empatiche della D.ssa la mia decisione di proseguire il percorso/protocollo. Compilata l’anamnesi inviata via email, 2°colloquio via Skype con altre domande per approfondire e ricercare il problema scatenante. L’approccio meticoloso per la ricerca della causa mi confermava che ero sulla strada giusta.

Interessante scoprire che avevo un leggero reflusso manifestato per lo più ai pasti con la necessità di soffiarmi il naso, e la parte del mio corpo che ne risentiva per la maggiore di questo disturbo era L’INTESTINO con conseguente gonfiore.

Per risolvere la stanchezza mi consiglia delle analisi del sangue. Per “fortuna” anche da lì emergono dei dati che spiegano perché il mio corpo non riusciva più a spegnere l’infiammazione cronica da 9 mesi.

Con tutti i dati alla mano mi prescrive un protocollo alimentare specifico, l’integrazione necessaria per riportare i parametri nella norma.

A distanza di 1 mese e mezzo la situazione è notevolmente migliorata. Addome piatto, stanchezza qualche strascico ma non più come 1 mese fa.

Per una persona che lavora sulla salute come me questa cosa mi ha fatto capire come ogni competenza ha le sue valenze ed è veramente importante creare una rete di professionisti che possano guidare le persone ad una sempre più completa coscienza del proprio corpo a 360°.

La cosa che mi ha sorpreso è stata che non era stato il mio primo tentativo di risolvere il problema con l’alimentazione, ma non aveva sortito gli effetti che volevo come invece è capitato in questo caso, quindi è stato evidente la differenza data dal differente approccio alimentare utilizzato.

La cosa bella di questo approcci è che rispetta la natura del corpo senza forzature, senza medicamenti. L’intero organismo ha la possibilità di ripristinare i suoi equilibri nel rispetto della sua fisiologia.

Continuerò il protocollo sino a che non tornerò completamente… anzi di più… nelle mie forze!

Grazie D.ssa Cogliani.

Copyright © Immunoreca ® di Ethel Cogliani | P.IVA 12723891003
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy